GLI AFFUMICATI DI SALUMICASALINGHI  

ARINGHE AFFUMICATE  

©2009 - Paolo Sossai


Le aringhe che si trovano in commercio, a parte qualche lodevole eccezione, di solito sono troppo salate e con un sapore troppo pronunciato. Questo perchè prima di subire il processo di affumicatura vengono tenute sotto sale (o in salamoia) per parecchio tempo. Questa ricetta permette di ottenere filetti di aringa non troppo salati e deliziosamente affumicati.


INGREDIENTI e ATTREZZATURE PARTICOLARI PREPARAZIONE
_____________________________________

- Aringhe sfilettate
- Sale integrale pestato
- zucchero di canna non raffinato
- Pepe nero macinato (facoltativo)

NB: Per eseguire la seguente ricetta occorre disporre di una camera di affumicatura.
I filetti di aringa, disposti con il lato pelle verso il basso, vanno spruzzati con poco sale mischiato ad un pizzico di zucchero e ad eventuale pepe. Dopo un riposo di una quindicina di minuti vanno asciugati sommariamente e messi ad affumicare su una griglia, in orizzontale, per circa 12 ore ad una temperatura di 60-70°C, cioè mantenendo il pesce ad una distanza di 30-40 cm dal letto di brace di segatura.

Torna alla pagina principale